martedì 28 maggio 2013

TORTA AL CAFFE' CON GOCCE DI CIOCCOLATO



Ciak: prima mattina, un raggio di sole sbuca dalla finestra della camera, la casa è silenziosa, assonnata, c'è calma tutt'intorno e sarà così almeno per altri cinque minuti buoni .. che cosa non può assolutamente mancare all'appello? Il profumo un po' abbrustolito di una moka di caffè fumante, senza dubbio!

domenica 26 maggio 2013

CUPCAKES CON CUORE MORBIDO DI MARMELLATA





Buongiorno a tutti,

il piatto che vi propongo va ad arricchire il nostro Ricettario "Senza Uova", ma oggi si tratta di una ricetta un po' speciale perchè con essa partecipo a Get an Aid in the Kitchen del blog Cucina di Barbara (per saperne di più andate a vedere il suo blog).

Si tratta della mia prima partecipazione ad un contest (il mio blog è relativamente recente) e quindi si tratta della prima volta che mi cimento in una ricetta che necessariamente uscirà dalle sue pagine incantate per cui non voglio assolutamente fare brutta figura! Allo stesso modo, però, ho rispettato l'impegno di non utilizzare nè latte nè uova nella preparazione, servendomi di Farina di Mandorle, Fecola di Patate ed una new entry, la Farina di Riso. 

Per fare il cuore morbido di questi cupcakes ho utilizzato cucchiaiate di Marmellata di Ciliege per conferire non solo una bella nota di colore al dolcino, ma anche per mitigare, con la sua dolcezza, il sapore delle farine.

Insomma Amiche, questa ricetta da me a voi e provateli perchè questi cupcakes sono una vera leccornia! 


Dosi e Ingredienti:
- 100g di Farina di Mandorle (io ho tritato finemente 100g di Mandorle pelate);
- 70g di Farina di Riso;
- 60g di Fecola di Patate;
- 1 Bustina di Lievito;
- 50g di Zucchero;
- 60g di Miele;
- 100g di Margarina;
- 4 cucchiai di Acqua;
- Marmellata di Ciliege qb.
Preparazione:
- Mescolare 4 cucchiai di fecola con 4 cucchiai di acqua e creare un composto liquido;
- Mescolare la farina di mandorle con la farina di riso, il lievito e la fecola restante;
- Aggiungere lo zucchero e il miele ed ottenere un composto omogeneo;
- Aggiungere alle farine il composto di acqua e fecola;
- Aggiungere la margarina e mescolare fino ad ottenere un composto denso;
- Prendere dei pirottini ed adagiare un cucchiaio del composto ottenuto;
- Aggiungere un cucchiaio di marmellata e poi un altro cucchiaio di composto a coprire (mi raccomando di riempire il pirottino non più della metà della sua capienza);
- Continuare fino all'esaurimento dell'impasto;
- Informare a 180° per 15 min.




Con questa ricetta dolce partecipo a Get an Aid in the Kitchen del blog Cucina di Barbara 


mercoledì 22 maggio 2013

CRUMBLE di NUTELLA e COCCO RAPE'

Ciao Amiche,

ed un particolare "Ciao" ad Annalisa a cui dedico la realizzazione di questa ricetta. Infatti Annalisa, in un suo post, mi chiedeva un consiglio per un dessert da servire ad una cena in cui, uno degli ospiti, è intollerante sia a latte che a uova e allora mi sono messa subito all'opera perchè questo blog è anche e soprattutto un po' Vostro.

Beh, cara Annalisa, ecco qui il Crumble con Farina di Cocco e Nutella che ti ho consigliato, realizzato proprio per te! Di seguito la ricetta un po' personalizzata rispetto a quella classica,  con qualche consiglio in più: se nella preparazione utilizzate il burro (120g), bastano 100g di farina, mentre, se come me utilizzate la margarina (100g), dovrete praticamente raddoppiare il quantitativo della farina (200g) in modo che il composto risulti abbastanza "bricioloso" come il Crumble impone ;) Inoltre la ricetta classica dice di fare uno strato di Nutella come farcitura, ma io ho trovato più pratico, invece di stenderne uno strato, metterne delle cucchiaiate un po' dappertutto. Cos'altro dire? Bon Appetit Mes Amis!


lunedì 20 maggio 2013

BISCOTTI CON FARINA DI MAIS




Ciao Amiche,

non si sa mai da dove può nascere l'idea per realizzare una ricetta golosa! E' una delle cose più belle della Cucina: è facile lasciarsi ispirare!

domenica 19 maggio 2013

ROTOLO BIANCO CON MARMELLATA DI CILIEGE

Ciao Amiche,

oggi, per la rubrica "Senza Uova", voglio proporvi un Rotolo di Marmellata di Ciliege, molto goloso e dal sapore particolarmente dolce (nota mitigabile scegliendo una marmellata diversa, una marmellata di agrumi, per esempio, oppure una marmellata di castagne o la classica crema alla nocciola).

mercoledì 15 maggio 2013

RISOTTO AGLI ASPARAGI VERDI


Un bel Risotto agli Asparagi Verdi, profumato, con pepe e scaglie di grana che lo rendono ancora più cremoso è una vera delizia di stagione, imperdibile!

La ricetta di oggi è semplice, come al solito, ma ricca di sapore e davvero sana, una vera iniezione di vitamine, da mangiare in un sol boccone!  Vi lascio di seguito la Ricetta con un trucco per rendere il tutto ancora più cremoso! Un abbraccio!

Dosi e Ingredienti:
- 300g di riso;
- 500g di asparagine verdi (molto più tenere);
- brodo bollente qb;
- pepe qb;
- scaglie di grana qb;
- dado granulare qb;
- due noci di burro.
Preparazione:
- Lavare, pulire le asparagine e cuocere in acqua bollente;
- Quando le asparagine diventano belle morbide, scolare e tagliare a pezzetti; 
- Mettere 2/3 delle asparagine nella pentola del riso e coprire con due mestoli di brodo;
- Quando il brodo bolle, aggiungere il riso;
- Frullare il resto delle asparagine con un po' di brodo caldo ed una noce di burro in modo da ottenere una cremina (io ho usato il minipimer);
-  A metà cottura del risotto, aggiungere la cremina di asparagine;
-  Aggiungere il dado granulare, il pepe e portare il riso a cottura;
- Prima di servire, mantecare con una noce di burro e le scaglie di grana.





sabato 11 maggio 2013

TORTA DI ROSE SALATA

La Festa della Mamma,

un giorno come gli altri, solo un po' più speciale perchè dedicato alla persona che più ci ama al mondo: la nostra Mamma. Credo che oggi ognuno di noi dirà, almeno una volta, "Grazie Mamma", almeno oggi per tutte le volte che ci siamo dimenticati o proprio non siamo riusciti a dirle quelle due parole. 

Beh, io ho pensato di proporvi un piatto un po' speciale, non un dolce, come spesso accade, ma una Torta Salata, in particolare una Torta di Rose, ripiena di prosciutto, funghi e formaggio.  




Le Torte di Rose richiedono grande cura e dedizione. Bisogna lasciar loro il tempo di lievitare per benino, lasciarle riposare dopo la cottura, ma sono fonti di grande soddisfazione. Insomma, a mio parere un piatto particolarmente adatto per omaggiare le nostre Mamme del duro lavoro che fanno e allora carta e penna amiche, lascio qui la ricetta tutta per voi!

Un bacio a tutte le Mamme!

Dosi e ingredienti per l'impasto:
 - 400g di farina MANITOBA;
 - 180g di latte tiepido;
 - 35g di olio di semi;  
 - 22g di zucchero;
 - 1 cucchiaino di sale;
 - 1 bustina di lievito per torte salate;
 - 1 uovo intero;
 - 1 tuorlo (per spennellare).

Dosi e ingredienti per la farcitura:

- prosciutto cotto qb (tagliato sottile);
- formaggio a fette (fontina);
- funghi porcini trifolati qb. 


 Procedimento:
  1. Mescolare il lievito con lo zucchero ed aggiungere il latte tiepido;
  2. Mescolare la farina con il sale, l'olio, e l'uovo; 
  3. Impastare energicamente per almeno 10 minuti (dovrà risultare un composto omogeneo ed elastico);
  4. Lasciar lievitare coperto per almeno 2 ore;
  5. Dividere l'impasto in due e tirare sottile la sfoglia con il  matterello (creandone due di forma rettagolare);
  6. Farcire a piacimento le due sfoglie ed arrotolare;
  7. Tagliare il rotolo in fette larghe circa 3/4 cm (è importante che risultino tutte della stessa larghezza);
  8. Foderare una teglia a cerniera con carta da forno e disporre le fette in piedi a cerchio (formando le "rose" come si vede nella foto);
  9. Lasciare riposare coperto per un'altra ora;
 10. Spennellare con il tuorlo e cuocere a 180° per 20-25 min (se sembra che bruci, coprire la superficie con della stagnola).



     

MINESTRA DI RISO E ZUCCHINE

Care Amiche,


in questi ultimi giorni, ancora umidi di pioggia e pieni di cieli grigi, una bella minestra di riso con un tocco primaverile, dato dalle zucchine, è proprio quello che serve per tirarci un po' su il morale ;)

domenica 5 maggio 2013

RED VELVET

La ricetta della Red Velvet ci arriva direttamente dall'America e si tratta di una torta ricoperta con una golosa glassa al formaggio.Ciao Amiche,

vi ho un po' trascurato questa settimana, ma mi farò perdonare con la ricetta di questa golosissima Red Velvet, dolce tipico della tradizione americana. 

L'ha portata come dessert ad una cena la mia amica, in una versione un po' rivisitata (anche perchè il processo di realizzazione risulta un po' più complicato rispetto a quelli che prediligo) ed ho pensato che fosse una delizia decisamente degna di merito (grazie Kikka!).

La ricetta è quella di Giallo Zafferano e, come successo con il Tiramisù di Fragole e Robiola, la dolcezza della farcitura di Crema alla Vaniglia (una variante rispetto alla ricetta originaria con il formaggio) e l'amarognolo dell'impasto (di questo favoloso colore bordeaux) conferisce al dessert un sapore squisito oltre che molto raffinato.

Di seguito la ricetta e, come al solito, se vi fa piacere, fatemi sapere come la trovate! 

Un abbraccio


Dosi e Ingredienti 

Per le 3 Basi:
440g di farina, 
- 170g di burro, 
- 3 uova (temperatura ambiente), 
- 450g di zucchero, 
- 6 cucchiai di colorante alimentare rosso, 
- 26g di cacao amaro in polvere, 
- 6g estratto di vaniglia, 
- 9g di sale, 
- 370g di yogurt intero (o latticello), 
- 7,5g di aceto di mele, 
- 7g di bicarbonato;

Per la Crema alla Vaniglia:
- 50g di farina, 
- 500ml di latte, 
- 450g di burro, 
- 400g di zucchero semolato, 
- 9g di estratto di vaniglia.



Preparazione

Per le 3 Basi:
- Sbattere il burro ammorbidito con metà dello zucchero per almeno 10 minuti fino ad ottenere un composto chiaro, gonfio e spumoso;
 - Unire le uova a temperatura ambiente, una alla volta, alternandole con l'altra metà dello zucchero;
- Unire il cacao setacciato, il colorante e la vaniglia sempre sbattendo;
- Sciogliete il sale dentro allo yogurt; 
- In una ciotolina versare l’aceto di mele, unire il bicarbonato e sciogliere;
 - Incorporare al composto lo yogurt alternandolo alla farina e l'aceto con il bicarbonato;
- Ungere e infarinare tre tortiere dal diametro di 24 cm circa; 
- Versare nel loro interno l’impasto della torta dividendolo in parti uguali e infornare in forno statico a 180° per 25-30 minuti (oppure 
cuocere l’impasto in un’unica tortiera e poi dividere la torta in tre dischi di uguale spessore);
Sfornare le torte e lasciare intiepidire

Per la Crema alla Vaniglia:
- Sciogliere in un pentolino la farina nel latte freddo;
- Far sobollire per 10 minuti mescolando continuamente;
- Versare la crema ottenuta in un contenitore basso e largo, coprire con della pellicola a contatto e far intiepidire fino a temperatura ambiente;
- Sbattere il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, quindi aggiungere la vaniglia e continuare per circa un minuto; 
- Unire al composto la crema di latte ottenuta in precedenza.

Assemblaggio della torta:
- Appoggiare il primo strato di torta su un piatto e ricoprire di crema; 
- Continuare a farcire e ad impilare i vari strati di torta rivestendola con la crema alla vaniglia. 


sabato 4 maggio 2013

CROSTATA DI FRAGOLE SENZA UOVA

Care Amiche,

"Senza Uova" è la nuova etichetta che introduco oggi, con il post dedicato a questa invitante Crostata di Fragole, però senza uova!

Un'invitante ricetta per gli intolleranti alle uova quella di questa Crostata di Fragole, buonissima e davvero sana.

venerdì 3 maggio 2013

PESCHE ABBRUSTOLITE CON AMARETTO

video

Care Amiche, 

diciamolo: alle volte ci complichiamo la vita. 

Sempre alla ricerca di ricette strane, con nomi impronunciabili, che richiedono una lista di ingredienti lunghissima; ingredienti che per lo più provengono dall'altra parte del mondo ... e ci piace così. Non ci possiamo fare nulla.

Però, secondo la filosofia che amo seguire in cucina, ogni tanto fa bene ricordare che la Bontà è una cosa semplice. Un po' come nella ricetta del video, tutta per voi :) Ricetta tratta da I Menù di Benedetta!

giovedì 2 maggio 2013

TARTINE IMPROVVISATE



Oggi una ricettina semplice e molto veloce che voglio delegare alla fantasia di ognuna di Voi!

Ieri non avevo preparato nulla per aperitivo ed allora ho aperto il frigo ed ho tirato fuori tutto quel che c'era per comporre delle tartine sfiziose dai mille sapori perchè alle volte, in cucina, è bello anche improvvisare!


Ingredienti:
- Acciughe;
- Olive;
- Formaggio spalmabile;
- Tonno;
- Maionese;
- Salsa Rosa;
- Pane Morbido.

Preparazione:
- Tagliare il pane a triangoli e a quadrotti;
- Tagliare a pezzettini le olive;
- Tagliare a pezzettini le acciughe;
- Mescolare il formaggio spalmabile con il tonno;
- Fare diversi strati di farcitura (con la crema al formaggio o la maionese) e guarnire la tartina con un ciuffo di formaggio e con olive o le acciughe.

mercoledì 1 maggio 2013

Risotto al RADICCHIO E SALSICCIA

Ciao Amiche,

Buona Festa del 1 Maggio! Quella di oggi è una festa che può suscitare varie riflessioni. Sul diritto al lavoro, per esempio, sulla dignità che colleghiamo a questo diritto, sulle vicende passate, sulla soddisfazione e sull'insoddisfazione che prova ognuno di noi. Indipendentemente da quella che sarà la riflessione a cui vorrete dedicare la giornata di oggi ed indipendentemente dalle conclusioni che ne trarrete, voglio proporvi un piatto abbastanza classico: un Risotto Radicchio e Salsiccia perchè, nonostante tutto, oggi è una giornata che è bello passare con la famiglia.

Quindi Auguri Amiche e Bon Appetit!


Ingredienti (per le dosi dipende da quante porzioni dovrete preparare):
- Riso
- Radicchio Rosso di Chioggia
- 1 Salsiccia
- Cipolla
- Olio qb
- Brodo qb
- Parmigiano grattugiato qb

Preparazione:
- Togliere le foglie del radicchio, lavare ed affettare finemente
- Togliere la pelle dalla salsiccia e lasciarla soffriggere, senza olio, in una padella antiaderente
- Soffriggere la cipolla tagliata finemente con poco olio
- Scaldare il brodo
- Aggiungere al soffritto di cipolla il radicchio e lasciare cuocere a fiamma bassa
-Togliere dal fuoco la salsiccia e lasciarla scolare su un foglio di carta assorbente
- Aggiungere al radicchio la salsiccia, il riso e due cucchiai di brodo
- Continuare a cuocere il riso, aggiungendo di tanto in tanto un po' brodo, per almeno 15 min
Quando il riso sarà pronto, mantecare con abbondante parmigiano



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...