Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

martedì

CROSTOLI DI CARNEVALE

Care Amiche,

che periodo pieno di impegni! Quasi non mi sono accorta che siamo nel periodo del Carnevale! Va bene, un po' ho voluto sorvolare, perchè dopo Natale, Capodanno e i festeggiamenti per il mio compleanno, mi mancano soltanto frittelle e crostoli per dire definitivamente addio ai miei vestitini!


Ad ogni modo, Carnevale è arrivato e allora non potevo esimermi della preparazione dei Crostoli! Le "Chiacchiere", le "Frappe", i "Crostoli" insomma! Si tratta sfogliette sottili che vengono fritte in abbondante olio e poi cosparse di zucchero a velo!

Questa ricetta è legata a un dolce ricordo, a quello della mia Nonna Venerina che in questo periodo amava preparare "Un uovo di crostoli", perchè usava il guscio di un uovo per regolare le dosi degli ingredienti. Ci mancano sempre troppo le persone che non ci sono più.


Detto questo, partiamo con la preparazione dei crostoli (mi raccomando, munitevi di una rotella dentellata)!

Ecco le ricetta, un abbraccio:

 Dosi e ingredienti:

 -  2 Uova;
 -  2 Fialette di aroma al Rum;
 -  2 cucchiai e 1/2 Zucchero;
 -  40ml circa di Latte;
 -  1/2 bustina di Lievito;
 -  25g di Burro;
 -  230g circa di Farina "00";
 -  Zucchero a Velo qb.



 Procedimento:
- Mettere a sciogliere il burro, a fuoco dolce;
  - A parte montare gli albumi;
  - Unire agli albumi i tuorli, lo zucchero, il burro fuso e l'aroma di rum;
- Mescolare il tutto per bene;
- Aggiungere il latte, il lievito e la farina;
- Mescolare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido, ma sodo;
- Dividere il panetto ottenuto in più parti e, con l'aiuto della nonna papera, tirare delle sfoglie di impasto (io fino ad ottenere una sfoglia con spessore tacca n.4 della macchinetta per la pasta fresca);
- Tagliare la sfoglia così ottenuta a rettangoli con l'uso della rotella dentellata;
- Sempre con la rotella, praticare due tagli al centro di ogni rettangolo (due incisioni per il lungo);
- Friggere i crostoli in abbondante olio fino a farli dorare da entrambi i lati;
- Mettere i crostoli su un foglio di carta da cucina affinchè assorba l'olio in eccesso;
- Cospargere i crostoli con lo zucchero a velo.






ovviamente Regione Veneto

5 commenti:

  1. Dai a Carnevale ogni dolce vale :-P
    Fantastici i tuoi crostosi..slurp :-P
    la zia Consu

    RispondiElimina
  2. Buoni buoni buoni! Non è un contest ma una raccolta, per avere un'idea dei dolci di carnevale presenti in ogni regione e nelle varianti "personali". Ti ringrazio molto per la partecipazione :)

    RispondiElimina
  3. I crostoli sono veramente buonissimi.
    Brava!

    RispondiElimina
  4. da noi in Piemonte si chiamano Bugie :)

    RispondiElimina
  5. ...e che carnevale è senza una bella crostolata??? ^_^

    RispondiElimina

Grazie per essere passato e per avermi lasciato un pensiero, gentile come sorriso di mamma e lieve come ali di farfalla
Ps: ho inserito la moderazione per essere certa di non perdermene neanche uno dei vostri commenti!