venerdì 14 novembre 2014

TORTA ALLE ROSE CON AMARETTI E MANDORLE A SCAGLIE

Care Amiche,

oggi avevo voglia di preparare un dolcino leggero, ma molto raffinato per colazione. Un pane dolce, insomma, e allora ecco che è saltata fuori questa golosissima Torta alle Rose con Amaretti e Mandorle a Scaglie!


La torta alle rose è uno di quei dolci che mi piace proprio preparare per la famiglia. E' una preparazione un po' delicata, questo sì, e bisogna assicurarsi di impastarla per bene in modo che il lievito si attivi (altrimenti in cottura non lieviterà e rimarrà irreparabilmente cruda). Però poi, quando la sforno, mi sento molto orgogliosa della mia fatica!


In questa versione non ho utilizzato una farcitura particolarmente ricercata, come nella versione con Cioccolato e Ricotta, ma l'aggiunta degli amaretti alla crema di burro ha conferito alla torta un sapore ricco e dolcino, anche se delicato. Un aroma tipico dell'autunno. Insomma, una squisitezza!


Ecco la ricetta, tutta per voi! E se invece volete prepararla in versione salata, clicca qui!

Un abbraccio

Dosi e Ingredienti:

Per la base:

- 500g di Farina Manitoba;
- 3 Uova;
- 1 cucchiaino di Miele;
- 180ml di Latte;
- 1 bustina di Lievito di Birra per preparazioni salate;
- 80g di Zucchero;
- 100g di Burro a temperatura ambiente.

Per la farcitura:

- 100g di Zucchero Semolato;
- 100g di Burro;
- 80g di Amaretti.

- 1 Uovo (per spennellare la torta prima di metterla in forno);

- 100g di Scaglie di Mandorle


Preparazione:
- In una ciotolina riunire 80 ml di latte tiepido, un cucchiaino di miele e farci sciogliere il lievito di birra;
- Nella tazza della planetaria (oppure in una bowl capiente) riunire la farina, il resto del latte e il composto con il lievito;
- Cominciare a mescolare insieme tutti gli ingredienti;
- A parte sbattere le uova in un piatto e poi aggiungerle al composto;
- Aggiungere anche lo zucchero  e lasciare che tutti gli ingredienti si amalgamino per bene (far mescolare il tutto per 6/7 minuti);
- A questo punto spezzettare il burro in quadratini e aggiungerli all'impasto pochi per volta (è molto importante che il burro sia stato completamente amalgamato al resto del composto prima di aggiungerne di nuovo);
- Quando il composto risulterà liscio e omogeneo (dopo che sarà stato impastato per almeno 10 minuti), toglierlo dalla planetaria;
- Mettere l'impasto a lievitare in una ciotola capiente, coperto con un panno umido e lasciarlo lievitare per circa 3 ore (io l'ho messo a lievitare nel forno spento, in modo che non subisse alcun sbalzo di temperatura);
- Nel frattempo preparare la farcitura sminuzzando gli amaretti e unendoli allo zucchero;
- Mettere a sciogliere il burro e poi aggiungerlo al composto di amaretti e zucchero;
- Mescolare per bene affinchè tutti gli ingredienti si amalgamino;
- Trascorso il tempo di lievitazione (il panetto dovrebbe essere raddoppiato di volume), prendere il panetto e stenderlo con un mattarello in una sfoglia di circa 2/3 mm (su un foglio di carta da forno);
- Spalmare la farcitura su tutta l'area del pan brioche;
- A questo punto, aiutandosi con la carta da forno, arrotolare il pan brioche bello stretto;
- Tagliare il rotolo a fette larghe circa 3/4cm, in modo da creare delle rose di pasta;
- Disporre le fette all'interno di uno stampo a cerniera, imburrato e infarinato, tutte vicine tra loro;
- Lasciare lievitare la torta, coperta con un panno umido, per un'altra mezz'ora;
- Spennellare la superficie della torta con l'uovo sbattuto e cospargerla con le mandorle a scaglie;
- Infornare, a forno preriscaldato, a 180°, forno statico, per circa 35-45 minuti.


1 commento:

  1. E' davvero stupenda, complimenti!!! Non oso immaginarne il sapore, sarà sicuramente delizioso :-))))
    Buon we <3

    RispondiElimina

Grazie per essere passato e per avermi lasciato un pensiero, gentile come sorriso di mamma e lieve come ali di farfalla
Ps: ho inserito la moderazione per essere certa di non perdermene neanche uno dei vostri commenti!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...